Aggiornamento per addetti al primo soccorso Gruppi B e C

Pordenone – UNIS&F | Per le aziende | Tra il sapere e il saper fare | ultima modifica: 06/12/2023 11:54:25

Area: Qualità, sicurezza ambiente | FA: false | SP: false

Codice

CA.QSA.F243.24

Perchè partecipare

Adempiere all’obbligo di aggiornamento triennale per gli Addetti al Primo Soccorso con particolare riferimento alle abilità di intervento pratico.

Riferimenti normativi

D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii.

Programma

Come da normativa, l’aggiornamento è finalizzato al richiamo della capacità di intervento pratico:

  1. principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN
  2. principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
  3. principali tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta
  4. principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare
  5. principali tecniche di tamponamento emorragico
  6. principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
  7. principali tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

A chi è rivolto

Addetti al primo soccorso in azienda del gruppo B/C (in base alla classificazione definita dal D.M. 388/2003).
Per la partecipazione al corso è prevista una buona conoscenza della lingua italiana.

Informazioni

Ecco tutte le info pratiche per partecipare al corso.

Sede

SEDE DI PORDENONE - Piazzetta del Portello, 2

Durata

4

Incontri

1

Costo

90,00 Euro + IVA iscritto a Confindustria Veneto Est e Confindustria Alto Adriatico sede di Pordenone
130,00 Euro + IVA
Durante lo svolgimento, o al termine dell’attività formativa, il materiale didattico verrà reso disponibile in versione digitale.
Per conoscere le Agevolazioni previste sui nostri corsi, consultare le Note Organizzative.

Calendario

22 aprile 2024 - orario 9.00/13.00

Matteo Scomparin foto

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle attività di UNIS&F?

Iscriviti alla nostra Newsletter e scegli le tematiche su cui vuoi ricevere le nostre comunicazioni.

Iscriviti alla newsletter