Corso abilitativo all'impiego dei DIISOCIANATI livello avanzato

Valido come aggiornamento ASPP/RSPP, dirigenti, preposti e lavoratori

Online: webinar | Per le aziende | ultima modifica: 08/02/2024 09:58:43

Area: Qualità, sicurezza ambiente | FA: false | SP: false

Codice

CA.QSA.F285.24

Perchè partecipare

A partire dal 24 agosto 2023 l’uso industriale o professionale dei diisocianati è consentito solo dopo aver ricevuto una formazione adeguata.
La formazione consente di soddisfare le prescrizioni previste dalla restrizione n.74 del Regolamento REACH.

Programma

  • La chimica dei diisocianati;
  • i pericoli di tossicità (compresa tossicità acuta);
  • l'esposizione ai diisocianati e valori limite di esposizione professionale;
  • la modalità di sviluppo della sensibilizzazione;
  • l'odore come segnale di pericolo;
  • l'importanza della volatilità per il rischio;
  • la viscosità, la temperatura e il peso molecolare dei diisocianati;
  • l'igiene personale;
  • le attrezzature di protezione individuale necessarie e le istruzioni pratiche per il corretto utilizzo;
  • fattori di rischio, come il rischio di esposizione per contatto cutaneo e per inalazione e il rischio connesso al processo di applicazione utilizzato;
  • sistema di protezione della pelle e delle vie respiratorie;
  • la ventilazione;
  • la pulizia, le fuoriuscite e la manutenzione;
  • lo smaltimento di imballaggi vuoti;
  • la protezione degli astanti;
  • l'individuazione delle fasi critiche di manipolazione;
  • i sistemi di codici nazionali specifici (se pertinente);
  • la sicurezza basata sui comportamenti (behaviour-based);
  • la manutenzione e la gestione dei cambiamenti;
  • la valutazione delle istruzioni di sicurezza esistenti e il rischio connesso al processo di applicazione utilizzato;
  • le eventuali ulteriori certificazioni necessarie per gli usi specifici previsti;
  • l'applicazione a spruzzo al di fuori dell’apposita cabina;
  • la manipolazione all’aperto di formulazioni calde o bollenti (> 45 °C);
  • la certificazione o prova documentale del completamento della formazione con esito positivo.

Quali isocianati?

2-metil-m-fenilene diisocianato
Diisocianato di 3,3'-dimetilbifenil-4,4'-diile
4,4'-Metilendifenile diisocianato
Esametilene diisocianato
4-metil-m-fenilene diisocianato
Diisocianato di 4,4'-metilendicicloesile
m-tolidene diisocianato
2,4,6-triisopropil-m-fenilene diisocianato
2,2'-Metilendifenile diisocianato
1,3-bis(1-isocianato-1-metiletil) benzene
1,5-naftilene diisocianato
1,3-bis(isocianatometil)benzene
Isocianato di 3-isocianato di metil-3,5,5-trimetilcicloesile
2,4'-Metilendifenile diisocianato

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a tutti coloro che utilizzano, in vario modo, miscele contenenti diisocianati in concentrazione superiore allo 0,1%.

Come verificare l'obbligo della frequenza al corso? E' necessario controllare la sezione 3 della scheda di sicurezza dei prodotti chimici utilizzati (vernici poliuretaniche per auto, mobili, legno, adesivi, sigillanti, isolanti, schiume poliuretaniche …) e verificare se, tra le sostanze, sono citati gli diisocianati; in alternativa è possibile visionare la sezione 15 della scheda di sicurezza per verificare se è citata la restrizione n.74.

Informazioni

Ecco tutte le info pratiche per partecipare al corso.

Sede

VideoConferenza

Durata

4

Incontri

1

Costo

100,00 Euro + IVA iscritto a Confindustria Veneto Est e Confindustria Alto Adriatico sede di Pordenone
120,00 Euro + IVA
Durante lo svolgimento, o al termine dell’attività formativa, il materiale didattico verrà reso disponibile in versione digitale.
Per conoscere le Agevolazioni previste sui nostri corsi, consultare le Note Organizzative.

Calendario

28 marzo 2024 - orario 9.00/13.00

Oltre alla conferma automatica di iscrizione, riceverete in un secondo momento il link alla sessione che sarà attivo 15 minuti prima dell’inizio previsto per gestire eventuali problemi di connessione.

Al fine di tracciare correttamente la formazione e poter rilasciare il relativo attestato è fondamentale che:

  • ogni partecipante si colleghi da una propria postazione/pc fissa, inserendo il proprio nome e cognome;
  • la webcam resti attiva per l'intera durata della lezione, qualora risultasse spenta il discente verrà considerato assente.
Matteo Scomparin foto

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle attività di UNIS&F?

Iscriviti alla nostra Newsletter e scegli le tematiche su cui vuoi ricevere le nostre comunicazioni.

Iscriviti alla newsletter